Gaspare Caputo

         

1945


[...] Il poeta rievoca paesaggi, personaggi, affetti dell'infanzia e giovinezza, consapevole del tempo che non ritorna più e distrugge persone e cose, e questi ricordi li vuole strappare alla dimentcanza, li accarezza nell'animo, ce li fa amare.[...]
[...] Il suo vernacolo ha l'autenticità e la sincerità di chi lo ha parlato, lo ha ricordato anche nella lontananza e lo ha amato tanto da formulare spontaneamente in quella lingua i propri pensieri 
(in Italo Leone in Cultura e letteratura nel Lametino vol. 2° pp.200, 201)

 

 

 

 

 

Home

Biografia

 

 

 

Opere

 

 

Critica

 

 

 

Poesie

 

 

 

 

 

Bibliografia

 

 

 

 

 

 

Fotogallery

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Martirano Storia



Dove siamo

 

 

   Link

 


 

Link

    ANTONIO DE CURTIS (TOTÒ) 
    

TRILUSSA


SITO DI INES PUGLIESE

SITO DI FRANCO COSTABILE

SITO UNITER DI LAMEZIA TERME

FRANCO COSTABILE IN PORTALE DEL SUD

SITO ASS.CULTURALE "F.MASTROIANNI"

FELICE MASTROIANNI IN PORTALE DEL SUD

SITO DI FELICE MASTROIANNI

FELICE MASTROIANNI IN PENSIEI IN VOLO

DARIO GALLI IN WIKIPEDIA

VITTORIO BUTERA IN PORTALE DEL SUD

SITO DI DAVIDE GALLI

                               LA POESIA NON È MORTA

 

 Aggiornato  il 14 . 04 - 2019

 Migjiore visione   Rsisoluzione 1366x768

 Il webmaster