Pina Majone Mauro

  

 

"Le esperienze di vita, la tensione ideologica verso una società più equa e aperta ai cambiamenti imposti dalla modernità si coniugano strettamente in Pina con la concezione di una poesia che non può essere solo esternazione di buoni sentimenti o rivelazione al mondo della profondità del proprio sentire". Italo Leone in Cultura e letteratura nel Lametino vol.II pp.337,338 Lamezia Terme 2016

 

 

 

 

Home

Biografia

 

 

 

Opere

 

 

Critica

 

 

 

Poesie

 

 

 

 

 

Bibliografia

 

 

 

 

 

 

Fotogallery

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sambiase Storia

 

Dove siamo

 

 

   Link

 


 

Note Biografiche

La poetessa calabrese Pina Majone Mauro, professoressa di Lettere e ricercatrice storica, è nata nella Locride, ma vive da tempo tra Lamezia Terme e Roma, dove è conosciuta per la sua attività di docente, pubblicista e poeta.                                                                                                                Ha pubblicato le seguenti raccolte di poesie:                                                                                                                                                       

Spessori, Ed. TemesA Roma,1997

Diapason,Ed. Rubbettino. Soneria Mannelli, 2000

La mia Isla Negra, Ed. Fermenti, Roma, 200                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         Brevia et cetera, Ed. Lapisma, Roma 2005 

Frontiera-Novanta canzoni d'amore alla Calabria, Calabria Letteraria, Soveria Mannelli 2012.

Il portico della luna, Calabria Letteraria, Soveria Mannelli 2017

Opinionista e critico letterario ha collaborato alla rivista Calabria 2000 con brevi saggi su personaggi illustri; i suoi articoli hanno trovato spazi favorevoli su altre riviste e giornali come Calabria Letteraria, Il Veltro, Il Corriere di Roma.
Insignita di "Medaglia d'oro Calabria" a Roma nel 1998, ha vinto molti e prestigiosi premi partecipando attivamente alla vita culturale della sua Regione e a quella della Capitale.
Le sue poesie, presenti anche in diverse antologie, sono state tradotte in greco dall'indimenticato poeta Febo Delfi (Atene 1987) e in rumeno dal prof. R. Magherescu, che ne ha fatto oggetto di studio fra gli studenti di Cultura Mediterranea alla Università di Costanza (Romania).
Particolare attenzione si deve al suo impegno civile in difesa dei valori di civiltà e cultura da sempre presenti nella sua amata Calabria, che Ella difende con decisione e forza morale, documentandone i pregi e le ricchezze nei vari campi dell'arte e della scienza. Nelle sue liriche di eccellente fattura e di profondi significati si coglie l'eco soffusa della grande civiltà classica dell'antica Grecia, con i suoi miti, le sue leggende e i suoi valori


 a cura di Pasquale Funaro - Avigliana (To) Ottobre 1995

Aggiornato il 07 - 10 - 2018

Migjiore visione  Rsisoluzione 1366x768

 Il webmaster