Vincenzo Villella

  

1947

[...]Vincenzo Villella invita l'intellettuale a non stare chiuso nella sua torre perché l'isolamento è un mancamento e anche il silenzio ha i suoi echi. L'uomo qui proposto non è un essere astratto, il tomista, il puro cartesiano, ma quello che mantiene il profumo della memoria, della storia, del passato, dell'esperienza individuale, del vissuto con tutto il suo peso e il suo spessore. Dalla prefazione di Antonio Piromalli a Camminare pregando

 

 

 

 

Home

 

Biografia

 

Opere

 

Critica

 

Poesie

 

 

 

 

Bibliografia

 

Fotogallery

 

Conflenti Storia

 

Dove siamo

 

Link


Fotogallery

Il poeta nel suo studio

Presentazione all'Uniter di Lamezia Terme del suo libro Joachim Murat. La vera storia della morte violenta del re di Napoli.2019

Copertina del libro di poesie Camminare pregando

Copertina del libro di poesie Labirinti della Vita Labirinti del Sacro

Su

 

 Aggiornato il 30 . 09 - 2017

 Migliore visione -  Risoluzione 1366x768

 Il webmaster